Password piu sicure

Sottovalutiamo le Password e la protezione dei nostri dati

5 maggio giornata mondiale delle Password.
Creata da Intel la giornata mondiale per le nostre Password, che siano della nostra email o per i servizi on-line usati più o meno spesso, Intel ha dedicato una giornata alle Password per dare maggiore spessore all’importanza che riveste adottare una password sempre sicura e efficace. Io ne uso una differente per ogni servizio utilizzato online che sia importante come quella di un conto corrente o meno importante come quella usata per i social

Secondo il rapporto Clusit gli attacchi cyber sono in continua ascesa.
Anche io, di attacchi informatici ne ho ricevuti in passato,la cosa non è piacevole vi assicuro che quando si è vittima di una intrusione informatica si prova la stessa sensazione di quando ci si accorge di un furto nella propria abitazione, non essere più titolare della propria identità digitale e della propria privacy comporta innumerevoli problematiche.

Certo che l’unico personal computer immune da attacchi informatici e da virus è un pc non collegato alla rete, i più Nerd ci diranno che un sistema operativo aggiornato e un buon antivirus con altri accorgimenti magari tutto su base Linux è il massimo per ritenersi protetti, si è vero non ne dubito, ma io sono pigro, mi piacciono le cose più a portata di mano, come tanti uso Windows con alcune accortezze semplici e efficaci.

Come capire se la nostra password è sicura?

Ecco 2 domande da porsi

La prima domanda che ti pongo è: “La ricordi a memoria?”
Se la sai a memoria potrebbe essere sicure.ma se non riesci a memorizzare perché è complessa e non collegata a nessun evento della tua vita puo essere ancora più efficace
Seconda domanda:”Quante password ricordi a memoria ?
Se le ricordi tutte,inizio a dubitare che le tue password siano efficaci, tanto meno se è sempre la stessa;

Io uso una password diversa per ogni servizio, a volte ho anche email differenti per servizi diversi e per un recupero incrociato delle credenziali,posso sembrare paranoico e ti assicuro che a volte lo sono per i miei pc, ma d’altronde noi quando usciamo di casa attiviamo sistemi di videosorveglianza , quando parcheggiamo l’auto attiviamo l’antifurto, e per le identità digitali dobbiamo essere ugualmente attenti.

Come scegliamo una password ?

Come accennato non dobbiamo affidarci a date di nascita, al nome del nostro animale domestico e tanto meno alla classica serie di numeri “123456” o alla parola “password”.
Optiamo per password lunghe e cambiamole periodicamente, poi se possibile per ogni servizio che attiviamo con le password, facciamo si che venga fatta una verifica con un secondo codice inviato al nostro smartphone o via Email, se già stai usando queste accortezze ben venga, anche se possono sembrare banali consigli perchè semplici sono fondamentali per la sicurezza dei nostri account digitali.
Esistono anche generatori di parole chiave randomiche (casuali), complesse da memorizzare, una volta generate custodiscile dentro una cassaforte digitale cifrata, può anche bastare un blocco note di vecchia concezione…di carta 🙂

Per fortuna la tecnologia sta evolvendo anche per facilitare la nostra sicurezza informatica, basti rammentare che ora in tutti in smartphone è presente un sensore biometrico come il lettore di impronte digitali, dove possibile attiviamo il riconoscimento con questa tecnologia.

Io personalmente adotto sempre soluzioni diverse per account diversi.
Ora avrai capito che amo la tecnologia,la sua versatilità e la sua evoluzione, ma quando spengo il pc non voglio piu pensare alla mia sicurezza digitale, me ne preoccupo solo durante la configurazione delle password. La libertà risiede anche non non essere incatenati a ossessioni come appunto la sicurezza delle nostre identità digitali.

Tutte queste accortezze sono alla portata di molti, magari anche tu usi escamotage diversi ma ugualmente sicuri, ogni esperienza è personale e preziosa, se ti è piaciuto ciò che hai letto e vuoi condividere un tuo pensiero con me e con chi leggerà queste righe partecipa con i commenti, aiutami anche ad allargare la nostra platea condividendo questa pagina nei social che utilizzi.

Leggi anche: Android Box, Smart Tv, 2 soluzioni per la sala

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.